{HOW TO} usare le TINTE senza far seccare le LABBRA

Buonasera ragazze!

Oggi torniamo a parlare di make up, ma non si tratta di una review, bensì di un piccolo trucco per applicare al meglio le tinte labbra. Esatto, conosciamo tutte quanto siano belle e durature le tinte labbra -o rossetti liquidi, che dir si voglia- ma, ahimè, conosciamo anche tutte quanto molto spesso siano accompagnate da quella fastidiosa sensazione di secchezza alle labbra.

Sicuramente ognuna di noi avrà trovato il suo brand preferito di liquid lipsticks per arginare al meglio il problema, ma questa sgradevole sensazione è qualcosa che, magari con piccole differenze di durata/consistenza nella formula o per la predisposizione stessa e soggettiva delle nostre labbra, non è mai completamente assente.

Make up artists e brands di make up consigliano sempre, giustamente, di mantenere idratate le proprie labbra, fare regolarmente degli scrub, applicare un primer prima della tinta… però ho notato che spesso questi piccoli accorgimenti non bastano fino in fondo.

E qui entra in gioco il mio ‘trucchetto’ personale… ecco il mio metodo =D

STEP 1: Stendete un semplice burro cacao non colorato sulle labbra e tamponate con il dito per farlo assorbire e, di conseguenza, ammorbidire le labbra. Di solito io faccio questo all’inizio del trucco, in questo modo mi dedico poi al viso (occhi, contouring, ecc) e lascio agire il burro cacao prima di tornare a lavorare sulle labbra.

STEP 2: Procedete normalmente come siete abiuate a stendere un primer, se lo utilizzate, e a fare il contorno labbra e riempirle leggermente con la matita.

STEP 3: QUI viene il bello. Prima di stendere la tinta, applicate uno strato leggero di un rossetto dello stesso colore, come sorta di base. Non è necessario che sia la stessa tonalità esatta della tinta che avete scelto ma un colore complementare della stessa famiglia a patto che non sia più scuro della tinta. Basta applicarne davvero uno strato leggerissimo e senza nemmeno essere precisi, concentrandosi sul centro delle labbra e non sui bordi; in questo modo si crea una sorta di base, di schermo, di filtro tra le labbra e la tinta che fa sì che le labbra non vadano a seccarsi… potete anche giocare con la consistenza del rossetto: se la tinta che avete scelto è matt (che solitamente tende a seccare di più), potete usare un rossetto cremoso che risulta più confortevole sulle labbra preservando allo stesso modo l’effetto finale della tinta con cui lo coprirete.

STEP 4: Stendete la tinta che avete scelto!

STEP 5: Una volta asciugata la tinta, con un pennellino sottile da labbra o stesso con il polpastrello, tamponate leggermente lo stesso burro cacao neutro del primo step sulle labbra in modo da renderle più idratate.

…ed il gioco è fatto! Io uso sempre questo metodo ed ho notato la differenza rispetto a quando applico direttamente la tinta; detto così passo passo può semprare si impieghi più tempo, ma in realtà basta un attimo per stendere quel velo di rossetto di ‘base’.

Articolo interamente realizzato da me come consumatrice senza nessuna sponsorizzazione o essere in nessun modo affiliato a nessun azienda. CREDITS: http://www.wyconcosmetics.com per i prodotti dell’immagine di copertina.

Advertisements

WYCON 4ever lipstick

Buonasera ragazze!
Oggi torno con una nuova recensione: il 4EVER LIPSTICK della WYCON.

4ever1.jpg

Si tratta di un rossetto liquido che promette brillantezza e colore no transfer ed a lunga durata. Lo troviamo disponibile in 12 tonalità differenti, dal rosa più tenue al melenzana, per passare tra varie gradazioni di rosa e rosso. Il colore che ho scelto io è lo 02 FOREVER NUDE. Il prezzo è di €9,90.

Allora, io lo sto utilizzando da un mese e nell’ultima settimana l’ho testato più volte e più a lungo proprio per potervi dare un’opinione più completa possibile. La prima cosa che mi ha colpito di questo liquid lipstick è il fatto di essere davvero NO TRASNFER come promette la presentazione. Provate ad applicarlo ed a bere dopo solo un minuto… nessuna traccia sul bicchiere! Io adoro la linea fissa di liquid lipsticks della Wycon, ma devo dire che questa caratteristica è un gradevole di più… personalmente non trovo carino dover lasciare tracce di colore in giro su bicchieri e tazzine =P Altra caratteristica che mi porta a promuoverlo è effettivamente la DURATA. Io l’ho usato e lo uso per diverse ore fuori casa senza aver bisogno di ritoccarlo e ritrovandolo intatto pur dopo aver parlato a lungo, mangiato, bevuto.

4ever2.jpg

Passiamo all’altro punto di forza di questo rossetto: la BRILLANTEZZA. Devo essere onesta, all’inizio ero perplessa, nel senso che distrattamente non notavo grandi differenze rispetto ad un normale rossetto cremoso… così ho pensato di metterlo a confronto con un rossetto dal finish cremoso con cui mi trovo benissimo: il DOUBLE SENSE LIPSTICK sempre dalla WYCON e mi sono decisamente ricreduta. Ecco il confronto:

Direi che le immagini parlano da sole nel differenziare i due finish. Al di là del colore (il mio DOUBLE SENSE è nel più classico dei nudes, mentre il 4EVER è un nude rosato) si nota subito la brillantezza del 4EVER LIPSTICK anche con una sola passata come qui, mentre il DOUBLE SENSE pur non avendo un finish matt rimane comunque più opaco. Tra l’altro non escludo che quest’effetto brillante si possa notare ancor di più con colorazioni più piene e scure… io vi consiglio di provare a swatcharlo in negozio!

Altro punto nettamente a favore? Senza dubbio IL COMFORT di questo rossetto. Confermo assolutamente l’efficacia degli agenti emollienti ed idratanti presenti nella formula innovativa di questo prodotto, che rimane così estremamente confortevole sulle labbra già nel momento della stesura e per tutta la durata del make up, dando una bella sensazione di idratazione continua… confesso che a volte lo uso addirittura anche solo in casa proprio per questo motivo; trovo che combatta la secchezza ed in più aggiunge(nel caso della mia colorazione) quel tocco leggero di colore con una sola passata che non guasta. Tra l’altro nella formula sono presenti anche filtri solari che garantiscono protezione dai raggi UV… insomma perfetto per l’estate in arrivo!

L’applicatore è a spugna come per i liquid lipsticks soliti della Wycon, e rende la stesura facile e precisa. Il packaging è in plastica colorata a seconda della tonalità scelta, con una parte argentata ed a specchio che rimane invariata per tutte le gradazioni.

VOTO: 8. Decisamente promosso!

Articolo interamente realizzato da me spontaneamente come semplice consumatrice, senza alcuna affiliazione/sponsorizzazione con/della casa produttrice.